Redazione di Comunità Villaggio Pescatori Giorgino

Giorgino, Cagliari

Avvio Redazione di Comunità Giorgino

il 27 ottobre 2018 si è dato avvio alla prima fase del lavoro della redazione di comunità a "Giorgino" finalizzato a una prima analisi del territorio e strutturazione della Roadmap del percorso, attraverso l’individuazione di temi. Si procederà sino a dicembre 2018 con incontri di redazione nel quale coinvolgere gli abitanti del quartiere e le associazioni che hanno relazioni con gli eventi e le attività che interessano questa parte di Cagliari.

In questa fase fondamentale sarà l’apporto di cittadini e realtà esterni ai quartieri. In un processo di confronto tra percezioni esterne/consapevolezze interne.

Nell’ultimo incontro di redazione prenderanno parte i fotografi e gli scrittori che si occuperanno nella seconda fase del coordinamento dell’apparato visuale e testuale della guida.


Nel villaggio pescatori di Giorgino ci incontriamo nella sala parrocchiale, in quella stanza che era la vecchia classe di scuola elementare del villaggio.
L’incontro di presentazione di Once App On a Time è colmo dell’emozione dei ricordi dei cittadini che ci raccontano da subito la nascita del villaggio e la sua trasformazione.
Passato, presente e futuro si intrecciano con la confusione e l’entusiasmo provocati dalla voglia  urgente di raccontarsi.

 

I laboratori di redazione di comunità  hanno come obiettivo la costruzione di "due guide di comunità", una per Cagliari (Sardegna) e una per Ussita (Marche), in grado di fare emergere il patrimonio immateriale e materiale che li caratterizza, attraverso i racconti e le storie dei cittadini.

Fulcro e punto di partenza della narrazione saranno 3 temi e 3 luoghi simbolo, individuati in ciascun territorio.

La costruzione della guida, sarà un processo partecipativo in grado di generare continuità tra le generazioni e appartenenza territoriale, che si esplicita coinvolgendo direttamente i cittadini attraverso la messa in luce delle loro potenzialità e quelle del territorio in cui abitano.

Attraverso i workshop si vuole stimolare il quartiere per creare coesione e inclusione, per generare un racconto corale in cui riconoscersi e, dunque, produrre una guida che sia frutto di un lavoro comunitario e collettivo, capace di far riemergere storie dimenticate, memorie collettive dei cittadini e dei luoghi.

L’attivazione sociale, elemento imprescindibile di questo percorso, avviene mettendo in connessione istituzioni e soggetti privati, cittadini e associazioni, con il fine ultimo di riconnettere il tessuto sociale e territoriale, prefigurando insieme, nuove strategie di racconto e sviluppo.

 

 

 

Redazione di Comunità Giorgino / primo incontro

Cagliari, 21 Novembre 2018


Cittadini, associazioni e curiosi hanno popolato la sala parrocchiale che, forse influenzati dalla vecchia funzione scolastica di parte dell’edificio, hanno iniziato a comportarsi come una frizzante e variegata classe di scolari. Così, pensando ai temi che raccontano Giorgino, il suo passato e presente, sono stati individuati MARE, SANT’EFISIO, SPIAGGIA, NATURA, RELIGIONE, FAMIGLIA, CARNEVALE e SAGRA DEL PESCE.

Redazione di Comunità Giorgino / secondo incontro

Cagliari, 11 Dicembre 2018


“Vado a prendere la moka e arrivo”.
Con il profumo del caffè inizia il secondo incontro di redazione della guida turistica di comunità che stiamo costruendo insieme agli abitanti del Villaggio Pescatori di Giorgino.
I ricordi del passato riguardanti le storie dei pescatori, i soprannomi delle famiglie del villaggio, i ricordi del ponte della Scafa, i reperti archeologici nascosti sotto la laguna vengono interrotti dalla vita quotidiana del villaggio pescatori e un andirivieni di persone: il ritorno dal lavoro, la preparazione della cena e l’allestimento natalizio della piazza.
La classe di scolari di Giorgino racconta e ride dei propri ricordi, si emoziona delle parole di Carlo e Irene, due cittadini che rappresentano la memoria storica del villaggio Pescatori.

 

 

Redazione di Comunità Giorgino / terzo incontro

Cagliari, 15 Gennaio 2019


Sant’Efisio è il patrono di Cagliari ma è anche una persona di cui gli abitanti di Giorgino si prendono cura come se fosse un parente stretto.
Partendo dai racconti dei riti e delle processioni legate al Santo, il terzo incontro snocciola dettagli di storie, personaggi, luoghi e oggetti che parlano di un presente che resiste ai cambiamenti che hanno modificato la natura stessa di Giorgino: la costruzione del porto canale, la scomparsa del litorale e delle saline, la distruzione del ponte della Scafa. Un presente che rende il Villaggio Pescatori e Giorgino in una bolla spazio-temporale curiosa e più che mai preziosa.

 

 

Redazione di Comunità Giorgino / quarto incontro

20 Febbraio 2019.

 

Un nuovo incontro nella sala parrocchiale con gli abitanti del villaggio, per un resoconto del lavoro svolto fino ad ora, per un piano dettagliato dei passi successivi. Nelle settimane precedenti sono stati individuati gli elementi essenziali che negli anni sono stati il focolare, gli uomini e le donne,  gli oggetti e le emozioni del villaggio stesso.  Sono i nodi che legano persone e cose nella comunità: qui rimescolati, selezionati, riscritti e ordinati. Non è difficile individuare chi nel villaggio è pronto a raccontare, prendono forma le parole e le immagini in una linea temporale che attraversa il passato e si spinge, da ora in poi, al futuro del quartiere. Il motore che spinge al racconto e muove le idee sta negli abitanti e nel loro fervore.

 

 

Associazione Culturale Riverrun_Via Giardini, 166_09127_Cagliari_tel/fax 070 43201 _Cell: +39 329 3465439_P. Iva: 02396460921