Redazione di Comunità Sant'Elia

Borgo Sant'Elia, Cagliari

I laboratori di redazione di comunità  hanno come obiettivo la costruzione di "due guide di comunità", una per Cagliari (Sardegna) e una per Ussita (Marche), in grado di fare emergere il patrimonio immateriale e materiale che li caratterizza, attraverso i racconti e le storie dei cittadini.

Fulcro e punto di partenza della narrazione saranno 3 temi e 3 luoghi simbolo, individuati in ciascun territorio.

La costruzione della guida, sarà un processo partecipativo in grado di generare continuità tra le generazioni e appartenenza territoriale, che si esplicita coinvolgendo direttamente i cittadini attraverso la messa in luce delle loro potenzialità e quelle del territorio in cui abitano.

Attraverso i workshop si vuole stimolare il quartiere per creare coesione e inclusione, per generare un racconto corale in cui riconoscersi e, dunque, produrre una guida che sia frutto di un lavoro comunitario e collettivo, capace di far riemergere storie dimenticate, memorie collettive dei cittadini e dei luoghi.

L’attivazione sociale, elemento imprescindibile di questo percorso, avviene mettendo in connessione istituzioni e soggetti privati, cittadini e associazioni, con il fine ultimo di riconnettere il tessuto sociale e territoriale, prefigurando insieme, nuove strategie di racconto e sviluppo.

 

 

 

Avvio Redazione di Comunità Sant'Elia

Il 26 ottobre 2018 la redazione di comunità di Sant’Elia ha dato avvio ad un lavoro di ricerca del materiale narrativo del borgo (incontri collettivi, incontri porta a porta, incontri ristretti, dialoghi uno a uno) che si estenderà per i prossimi tre mesi coinvolgendo tutta la comunità.

La fase di ricerca sarà finalizzata a raccogliere dati oggettivi e soggettivi  sulle peculiarità e le potenzialità di ogni quartiere. Si indagherà sugli aspetti sommersi e sottotraccia dei luoghi e del patrimonio culturale e monumentale. Si farà una breve analisi del paesaggio, del tessuto economico e associativo dei vari quartieri.

Sarà l’occasione inoltre per svolgere i primi sopralluoghi e strutturare i percorsi.

Nell’ultimo incontro di redazione prenderanno parte i fotografi e gli scrittori che si occuperanno nella seconda fase del coordinamento dell’apparato visuale e testuale della guida.

“Sant’Elia è un’isola, e delle isole devi riconoscerne il senso di amicizia dopo un primo momento di naturale diffidenza”

Le parole dette da una partecipante segnano l’avvio della redazione per la costruzione della guida turistica di comunità del quartiere.
In una delle sale del Lazzaretto, cuore di Sant’Elia e luogo dal quale nasce l’intero quartiere, si racconta Once App On A Time e gli obiettivi che ha una guida turistica costruita insieme ai cittadini:
Mettere insieme i diversi attori del quartiere, aprire e far conoscere Sant’Elia alla città e all’esterno, restituire un racconto di un territorio fatto dalle stesse persone che lo vivono ogni giorno per proporre esperienze innovative per i viaggiatori e costruire nuove visioni e azioni per il quartiere stesso.
Genius Loci, Emergenze e Visioni, passato, presente e futuro di Sant’Elia raccontati in una guida turistica innovativa.

 

 

Redazione di Comunità Sant'Elia / primo incontro

Cagliari, 3 Novembre 2018


Insieme ad un gruppo cittadini, la redazione si incontra di nuovo al Lazzaretto e discute animatamente alla domanda “Quali sono i temi che raccontano al meglio Sant’Elia?”
Partiamo dal Genius Loci e dalle emergenze per provare a fotografare il passato e il presente.
Il contributo delle donne più attive e di alcuni adolescenti restituiscono un mosaico di parole che ben rappresentano l’anima eterogenea del quartiere: BORGO VECCHIO, I GIOVANI E I LORO LUOGHI, GENERAZIONI, MARE, NATURA, LAZZARETTO.
Sono queste le parole sulle quali si individueranno luoghi, personaggi, storie e oggetti che saranno inseriti all’interno della guida.

 

Redazione di Comunità Sant'Elia / secondo incontro

Cagliari, 14 Dicembre 2018


Si entra nel vivo della redazione.
Per questo secondo incontro ci si concentra sui temi riguardanti il rapporto tra Sant’Elia, la natura e il mare e il Lazzaretto.
La storia della fondazione del quartiere si intreccia al racconto dei cognomi dei pescatori storici del quartiere, delle storie delle famiglie che vivevano nel lazzaretto e delle passeggiate lungo le rocce e il colle che sovrasta il Borgo Vecchio.

 

 

Redazione di Comunità Sant'Elia / terzo incontro

Cagliari, 14 Gennaio 2019


Il terzo incontro della redazione riprende le storie legate ai temi fondanti di Sant’Elia (il Lazzaretto, la questione abitativa, il rapporto con il mare) affrontati nell’incontro precedente mentre si individuano storie, personaggi, luoghi e oggetti riguardanti il tema BORGO VECCHIO. Dai ricordi di infanzia individuiamo i giochi storici, la scansione delle stagioni che influenzavano e regolano ancora oggi la vita del quartiere negli spazi aperti, i personaggi e i negozi storici di Sant’Elia.

 

 

 

Redazione di Comunità Sant'Elia / quarto incontro

15 Febbraio 2019.

 

La redazione incontra i cittadini all’aperto. Perché c’è il sole alto sul mare e la borgata di fiori e cemento si apre nei suoi scorci più perturbanti. Si fa un elenco di luoghi, persone ed eventi individuati nelle settimane precedenti. Dal Borgo Vecchio al Favero, dal Picco alla Spiaggia della diga, dal lungomare al Parco degli anelli; da tziu Peppinu a Robin Hood; dalla festa dell’unità al mercato del pesce; alle stagioni che regolano l’ordine del tempo nel borgo. Da qui si parte per conoscere le voci di coloro che segneranno l’itinerario della guida, attraverso i racconti del passato e i disegni del futuro, su questi ultimi si concentrerà d’ora in avanti il lavoro della redazione.

 

 

 

Associazione Culturale Riverrun_Via Giardini, 166_09127_Cagliari_tel/fax 070 43201 _Cell: +39 329 3465439_P. Iva: 02396460921